Disponibilità

tel. 0924 33849 -fax. 0924 1916044
info@residenzalezagare.com

Spiacente, non ci sono camere disponibili per questa sistemazione al momento.

In Generale

La residenza “Le Zagare”, ricavata  in  uno storico edificio in stile recentemente ristrutturato, sorge nel cuore del centro storico di Castellammare del Golfo, e dispone di appartamenti con angolo cottura, terrazza panoramica con vista sulla città e sul Golfo di Castellammare.
Il paese è caratterizzato da un splendido paesaggio naturalistico e da bellissime ed incontaminate spiagge di sabbia e ghiaia con un mare limpido. Si trova a breve distanza da Palermo(km 55) e da Trapani(45 km), vicino a tutte le più importanti e significative località di interesse turistico; queste caratteristiche lo rendono il luogo ideale dove trascorrere le proprie vacanze, al mare o esplorando la Sicilia Occidentale. Da qui si possono facilmente raggiungere e visitare le rovine di Segesta e Selinunte (il più grande parco archeologico del Mediterraneo), le bellezze naturali di Scopello, la natura indisturbata della Riserva Naturale dello Zingaro, il fascino di Erice, l’eleganza di Trapani, il magnifico patrimonio storico e architettonico di Palermo, i segreti di Mothia, il suggestivo scenario di San Vito lo Capo, e le acque cristalline delle Egadi. Queste sono solo alcune delle meraviglie a portata di mano della splendida città di Castellammare.

Picture

In Sicilia c’è un luogo in cui ogni viaggiatore può appagare il proprio desiderio di mare, sole, relax, immergendosi nella storia: è Castellammare del Golfo (Trapani). Collocata in un punto strategico della Sicilia Occidentale, è la località giusta per partire alla scoperta delle meraviglie dell’architettura greca, come i templi di Segesta e Selinunte e per immergersi negli imperdibili paradisi naturalistici della Riserva dello Zingaro ed i Faraglioni di Scopello. Castellammare vanta un patrimonio storico-artistico di tutto rispetto, formatosi grazie al susseguirsi di Greci, Romani, Arabi, Normanni e Svevi. Una vacanza a Castellammare del Golfo è sinonimo di mare cristallino che bagna una costa variegata, ma costantemente bella, con tratti di sabbia finissima, come la spiaggia di Playa e tratti rocciosi, intervallati da calette. Numerose anche le grotte, tra cui quella di Santa Margherita con dipinti del XIII secolo circa o la Grotta della Ficarella, nella riserva dello Zingaro.



 

TARIFFE 2015

Piano Terra
Standard

Primo Piano e Suite*
Superior

01 gen – 12 mar
chiuso
chiuso
12 mar – 01 apr
€49,00
€54,00
01 apr – 01 mag
€54,00
€59,00
01 mag – 01 giu
€59,00
€64,00
01 giu – 20 giu
€64,00
€69,00
20 giu – 29 giu
€69,00
€74,00
29 giu – 09 lug
€74,00
€79,00
09 lug – 24 lug
€79,00
€84,00
24 lug – 28 lug
€84,00
€89,00
28 lug – 08 ago
€94,00
€104,00
08 ago – 24 ago
€114,00
€124,00
24 ago – 29 ago
€104,00
€114,00
29 ago – 01 set
€94,00
€104,00
01 set – 07 set
€84,00
€89,00
07 set – 14 set
€74,00
€79,00
14 set – 21 set
€69,00
€74,00
21 set – 27 set
€64,00
€74,00
27 set – 04 ott
€59,00
€64,00
04 ott – 07 ott
€54,00
€64,00
07 ott – 12 ott
€54,00
€59,00
12 ott – 03 nov
€49,00
€54,00
03 nov – 04 nov
€44,00
€49,00
04 nov – 01 gen
chiuso
chiuso
01 gen – 01 feb
€44,00
€54,00

COSTI AGGIUNTIVI:

  • Numero letti aggiuntivi per bambini (5-12 anni): 15 Euro al giorno.
  • Supplemento culla: 10% della tariffa al giorno.
  • Letto extra: 30% della tariffa al giorno.
* Primo piano con balcone e suite con terrazzino

N.B.
i prezzi si riferiscono ad una camera doppia per due persone
Le tariffe sopra indicate possono essere soggette a modifiche nei periodi di ponti, alta stagione e festività.



Reception
La reception non è sempre aperta: gli orari di apertura sono 07.30 – 23.00, orari di arrivo e/o partenza diversi da quelli di apertura devono essere quindi concordati  preventivamente. Ingressi e check-in a partire dalle ore 14, partenze e check-out entro le ore 11.00.

Fumatori
Non è consentito fumare nelle stanze.

Condizioni
La vostra prenotazione viene effettuata in condizioni di assoluta sicurezza. Tutti
i dati personali vengono cifrati ed elaborati in modo protetto. Non vi verrà addebitato alcun costo per la prenotazione, e non verrà prelevato alcun importo dalla vostra carta di credito. Pagherete il vostro soggiorno al vostro arrivo presso di noi.
La cancellazione e’ gratuita, se effettuata nei termini stabiliti.

tel. 0924 33849 -fax. 0924 1916044

Orario di Arrivo

13:00

Orario di Partenza

11:00
Carta di credito (Visa, Euro/MasterCard), Carta sì, bonifico bancario, PayPal, contanti. L' hotel si riserva il diritto di controllare la validità della carta di credito prima dell'arrivo (richiedendo autorizzazione al circuito di appartenenza).Non sono ammessi animali domestici.Tutti i bambini di massimo 4 anni di età soggiornano gratuitamente (pernottando nel letto già presente in camera). Sono disponibili culle su esplicita richiesta e prenotazione. I costi supplementari non vengono calcolati automaticamente nell'importo totale e devono essere pagati separatamente in hotel.Le cancellazioni effettuate fino a 10 giorni prima della data prevista di arrivo non comportano alcun costo. Le cancellazioni effettuate entro i 10 giorni della data prevista di arrivo comportano l'addebito del costo della prima notte. In caso di mancata presentazione verrà addebitato l'intero importo della prenotazione.13:0011:00

Servizi

  • Aria condizionata
  • Asciugacapelli
  • Bagno privato
  • Cassetta di sicurezza
  • Cucinino
  • Hotspots
  • Sala attesa
  • Scrivania
  • Sveglia
  • TV
  • WiFi

Spiacente, per il momento non ho disponibilità di recensioni per questo alloggio.

Trapani, la città dei due mari

Trapani, la città dei due mari

Abitanti circa 72.000, altezza sul livello del mare mt. 3, CAP 91100, pref. telefonico 0923, capoluogo di provincia a 100 Km da Palermo e a 368 km da Taormina.
Aereoporto di Birgi, tel. 841130
* Servizio traghetti per le Egadi
* Servizio di motonavi per Pantelleria, Cagliari, Tunisi
* Servizio di Aliscafi per le Egadi e Pantelleria
* Sita nella parte nord-occidentale dell’Isola, Trapani vive del commercio legato alle attività portuali.

Il nome, derivante dal greco Drepana, significa “falce” e sta ad indicare la forma del porto naturale.

Abitata dai Sicani e dagli Elimi, passò sotto il dominio dei Cartaginesi e, dopo la battaglia delle Egadi (241 a.C.), divenne romana.

Raggiunse il massimo splendore in epoca aragonese, quando fu ampliata e fortificata.
Il santuario dell’Annunziata è il più grande monumento della città, costruito tra il 1315 e il 1322 e ricostruito nel 1760. Accoglie vari stili, dal gotico al barocco. All’interno, insistono pitture a fresco del XVI secolo e una statua argentea di S. Alberto.
Adiacente alla Chiesa, il Museo Regionale Pepoli, dove si trovano reperti archeologici e opere di grande pregio artistico quali un S.Giacomo di A. Gagini (1522), un’acquasantiera del ‘400, un dipinto raffigurante S.Francesco che riceve le stimmate di Tiziano, una Pietà di R. Oderisi.
Nelle vicinanze: Marsala, importante porto e centro vitivinicolo per mano inglese prima e italiana poi (Florio, Riccadonna, Pellegrino, ecc.). Presente un Museo del Vino e Terme del III sec. a.C. con mosaici ben conservati.
E’ ricordata anche per lo sbarco dei Mille garibaldini, avvenuto l’ 11 maggio 1860.
Nel Baglio Anselmi si trova il Museo Nazionale Lilibeo con reperti archeologici, soprattutto di provenienza subacquea.

Nell’Isola di San Pantaleo sono state ritrovate le rovine dell’antica Mozia. Molti reperti sono custoditi con certosina cura nel Museo fondato da Giuseppe Whitaker, imprenditore e mecenate.

Sports & Natura

Sports & NaturaA Trapani la natura comincia con la Riserva Naturale dello Zingaro, una splendida area che si affaccia sul Golfo di Castellammare dopo la tonnara di Scodello. Qui gli edifici, un tempo abitati dai pescatori, guardano i faraglioni immersi nel grande mare blu, mentre si comincia a intravedere lo Zingaro con i suoi 7 km di costa e 1700 ettari di natura incontaminata, piena di baie, calette, insenature, dove nibbi e poiane vanno a riposare prima delle loro lunghe traversate, tra querce, palme e lentisco.
Anche il paesaggio subacqueo è uno spettacolo particolarissimo di colori e forme, caratterizzato dalla presenza del Lithophyllum tortuosum un'alga rossa dalla trama fitta e sfrangiata.

Vita notturna

Vita notturnaTrapani notturna offre una vista scelta di locali e tipologie di svago in un ambiente unico: circondati da palazzi storici, chiese ed opere d'arte, vi sentirete immersi in un set da film romantici dell'Ottocento, con i colori caldi della pietra locale, tufacea, e le decorazioni vibranti. All'nterno dei locali, ognuno dotato di sedute esterne sulla strade o sulle piazze custodite da una grande e lungimirante isola pedonale, troverete un vastissimo assortimento di dolci, preparati e cocktails, tutti fatti per soddisfare i palati più esigenti.

Cultura e storia

Cultura e storiaConosciuta con il nome di "Turrignì", la Torre fu eretta nel 1671 su ordine del viceré don Claudio La Moraldo, principe di Ligny, al quale venne dedicata.

La torre era munita di quattro garitte in muratura e fu provvista anche di fanali, funzionando come torre di segnalazione marittima, posta in relazione con altre torri di difesa già esistenti nel comprensorio trapanese, al fine di garantire la difesa della città di Trapani, da incursioni da parte dei pirati barbareschi e turchi, assai frequenti durante il Cinquecento ed il Seicento.

La forma è quadrangolare, la struttura in pietra e tufo. Il prospetto principale è rivolto verso la città e si caratterizza per la piccola porta d’ingresso, una finestra ad arco ribassato sormontata da tre stemmi ed una lapide, un balcone.

Nel 1979 è stata restaurata e dal 1983 è sede del Museo Trapanese di Preistoria.
Oggi all'interno della Torre di Ligny vi sono il Museo di Preistoria e il Museo del mare, al momento non fruibili.
Negli ultimi anni soltanto grazie all'opera di volontariato dei soci dell'Associazione La Preistoria è stata mantenuta l'apertura del museo e la sua fruizione anche alle scolaresche ed ai turisti ed è stata la sede di diverse mostre personali e collettive pittoriche e convegni, stabilendo anche dei contatti con altre strutture ed enti in campo nazionale.

Oltre al rilancio di questa istituzione importante per la città, potrebbe completarsi una riqualificazione di questa parte del centro storico attraverso interventi quali la realizzazione del belvedere e il ripristino del basolato lungo la strada di accesso, creando una passeggiata continua, che, da via delle Sirene e la chiesa di San Liberale, giunga a Scala d'Alaggio.

Per il momento è stata stabilita la chiusura al traffico durante la stagione estiva (dal 13 giugno al 30 settembre della via Torre di Ligny che porta all'omonima torre).

Nella foto, la Torre di Ligny, eretta nel 1671 su ordine del viceré don Claudio La Moraldo, principe di Ligny. All'interno oggi vi sono il Museo di Preistoria e il Museo del mare, al momento non fruibili al pubblico.


Leggi tutto